Alimentazione ideale per Vata

 Curato da


ayurveda costituzione ayurvedica vta dosha vataEcco alcuni consigli per la persona di costituzione Vata

  • Preferire cibi caldi, oleosi, densi, liquidi, emollienti, dal sapore prevalente dolce, acido e salato.
  • Evitare cibi freddi, asciutti, leggeri, dal sapore pungente, amaro, astringente, bevande fredde.
  • Consumare i pasti ad orari regolari, in un atmosfera quieta e tranquilla.
  • Fare sempre un pasto caldo a metà giornata.
  • Cenare entro le 20. Evitare di consumare alla sera formaggi, carni rosse, yogurt, pizza.
  • Prima dei pasti principali prendere una fettina di zenzero fresco con ghee, sale e limone.
  • Condire sempre le verdure con ghee od olio extra vergine d'oliva. Preferire le verdure cotte a quelle crude.
  • Non praticare digiuni prolungati.
  • Bere ogni giorno 400-500 cc. di acqua minerale naturale fatta bollire e conservare calda in un thermos.
  • L'acqua calda va bevuta a piccoli sorsi più volte durante la giornata.
  • Se si consuma latte, prenderlo caldo con l'aggiunta di un pizzico di zenzero in polvere.

vata alimentazione ayurvedica alimenti consigliatiVATA, gli alimenti consigliati

  • Cereali: riso, pasta, semolino, cous-cous, avena cotta.
  • Latte e derivati: latte, yogurt (preferibilmente diluito e con l'aggiunta di cumino in polvere), ricotta fresca di mucca. Tutti i derivati del latte pacificano il dosha Vata. Non assumere latte durante un pasto completo. Il formaggio dovrebbe essere molle e fresco (non stagionato).
  • Carni: chi non è vegetariano può mangiare carni bianche (pollo, tacchino), pesce e frutti di mare.
  • Legumi: fagioli mung decorticati, soia e piselli freschi (in piccole quantità).
  • Vegetali: spinaci, asparagi, carciofi, fagioloni, pomodori (cotti), avocado, barbabietole, carote (cotte), cetrioli, patate dolci.
  • Frutta: uva, pesche, susine, arance e mandarini dolci, limone, fichi (in piccola quantità), mango, cocomero, kiwi dolce, fragole, ciliegie, meloni, prugne, banane, ananas, papaya.
  • Frutta secca: uva sultanina, mandorle sbucciate, datteri, semi di sesamo, noci, nocciole. Può essere mangiata solo dopo averla ammorbidita in acqua calda. I datteri vanno bene se presi con ghee.
  • Grassi: olio di sesamo,olio extra vergine d'oliva, tahin (in piccole quantità).
  • Dolcificanti: miele, zucchero di canna.
  • Spezie ed aromi: zenzero (fresco e polverizzato), cumino, basilico, aglio, cannella, sale di roccia (salgemma), assafetida, cardamomo, chiodi di garofano, semi di senape e piccole quantità di pepe nero attenuato Vata.
  • Vari: uova (in quantità limitata).

vata alimentazione ayurvedica alimenti sconsigliatiVATA, gli alimenti sconsigliati

  • Cereali: miglio, avena cruda, orzo mondo, segale, granoturco, grano saraceno.
  • Latte e derivanti: formaggi stagionati (eccetto parmigiano in piccole quantità), mozzarella di bufala.
  • Carni: carni rosse e di maiale, salumi.
  • Legumi: fagioli, ceci, lenticchie. Preferibile evitare tutti i semi eccetto tofu e fagioli mung decorticati.
  • Vegetali: patate, insalata cruda, cavolfiore, verze, peperoni, verdure a foglie verdi, broccoli, sedano, zucchine, spinaci. Le seguenti verdure sono accettabili in piccole quantità, ben cotte, condite specialmente con ghee e spezie che pacificano Vata. È meglio evitare cavoletti di Bruxelles.
  • Frutta: mele e pere astringenti, guava, banana, melograne, mirtilli.
  • Grassi: margarina, oli di semi.
  • Dolcificanti: zucchero bianco raffinato, gelati.
  • Spezie e aromi: pepe e peperoncino in grandi quantità, origano, cipolla.

N.B. Alimenti non considerati nelle liste possiedono qualità intermedie e possono essere usati con moderazione sulla base della tollerabilità individuale.

vata alimentazione ayurvedica menu quotidianoVATA, un esempio di menù giornaliero

Colazione: Latte o yogurt con muesli oppure semolino di frumento oppure crema d'avena.

Metà mattina: lassi (yogurt diluito ed aromatizzato) oppure spremuta di arance dolci.

Pranzo: pasta o riso con sugo di pomodoro e basilico o di verdure. Ricotta o carne bianca con contorno di verdure cotte. Uva o pesca. Lassi.

Metà pomeriggio: tè ayurvedico*.

Cena: riso o pastina con fagioli mung, verdure cotte, semolino dolce.

*Tè ayurvedico - tè di erbe privo di teina. Può essere usato in qualsiasi momento della giornata.


photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!