ATTACCO EPILESSIA: Come comportarsi se la persona che soffre di epilessia viene colta da convulsioni

 Curato da


Normalmente una persona che soffre di gravi attacchi convulsivi dovuti a epilessia è sotto stretta controllo medico e, se conduce una normale vita sociale, di solito è sottoposta a una cura che riduce al minimo il disturbo. Nel caso che questa evenienza si verifichi, l'unica cosa da fare è cercare di evitare che il soggetto si faccia male.

Durante le convulsioni, infatti, braccia e gambe si muovono con violenza; può verificarsi il movimenta della lingua e una momentanea perdita coscienza. È quindi opportuno allontanare l'epilettico da oggetti pericolosi e, al limite, mettergli. Un fazzoletto tra i denti; se si trova al sole è bene portarlo all'ombra. Se la crisi dovesse perdurare è opportuno rivolgersi all'ospedale.


photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!