AUTOABBRONZANTE: Le pillole e le creme autoabbronzanti sono dannose per la pelle

 Curato da


AUTOABBRONZANTE: Le pillole e le creme autoabbronzanti sono dannose per la pelle

La abbronzatura ottenuta artificialmente con autoabbronzanti, spray abbronzante, crema autoabbronzante, olio abbronzante, non avviene per l'aumento della melanina e non offre nessuna protezione dal sole. La melanogenesi è infatti la protezione naturale della pelle contro il sole.

autoabbronzante abbronzaturaCome funziona l'autoabbronzante

Comunemente, il processo abbronzante dato dagli autoabbronzanti è basato sul betacarotene, precursore della vitamina A. La colorazione più scura della pelle è data dal carotene, quando viene metabolizzato dal fegato.

Protezione solare, abbronzatura spray e autoabbronzante

La abbronzatura ottenuta artificialmente con autoabbronzanti, spray abbronzante, crema autoabbronzante, olio abbronzante, non avviene per l'aumento della melanina e non offre nessuna protezione dal sole. La melanogenesi è infatti la protezione naturale della pelle contro il sole.

Spesso poi, chi usa creme abbronzanti, pillole o spray, non usa una crema solare con un fattore di protezione sufficiente.

Conseguenze sul fegato delle pillole autoabbronzanti

Gli autoabbronzanti fanno male? Se la quantità è eccessiva e l'assunzione viene fatta in un periodo di tempo ravvicinato, si possono verificare danni al fegato per il super lavoro legato all'eccesso di Vitamina A.

Tra i sintomi degli eccessi di questa vitamina, c'è una antiestetica colorazione arancione dei palmi delle mani e delle piante dei piedi.


photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!