Ayurveda ed esercizio fisico

 Curato da


Il movimento quotidiano è un alleato importante per la bellezza, perché attiva il metabolismo, consuma...

Esercizio fisico e Ayurveda

Il movimento quotidiano è un alleato importante per la bellezza, perché attiva il metabolismo, consuma i grassi in eccesso, favorisce la circolazione, aiuta a eliminare le scorie accumulate nei tessuti. Ogni costituzione richiede esercizi, ritmi e modalità specifiche per ottimizzare i benefici.

Vata – ama lo stato di benessere ed euforia dato dall’esercizio vigoroso perché sente che il corpo si riscalda e la mente si calma. Questo entusiasmo, però, dura poco: infatti stimolando le surrenali perde energia e accelera la mente, inizia a sentirsi stanco e presto smette di fare esercizio. Per la persona Vata è necessario quindi un esercizio lento e costante nel tempo. Vata preferisce cambiare spesso, quindi può alternare i vari esercizi, ma farebbe bene a mantenere un programma regolare per almeno tre settimane, prima di variarlo. Meglio favorire programmi che producono risultati in tempi brevi. Per mantenere la bellezza è fondamentale che contrasti la sua naturale tendenza alla secchezza bevendo molta acqua durante e dopo la fatica. Bene anche una barretta energetica a base di frutta secca subito dopo lo sport. Un periodo di recupero e rilassamento dopo l’esercizio risulta molto benefico e lascia risultati visibili.

Pitta – è naturalmente dotato di un corpo atletico e uno spirito competitivo. Ama le sfide e fortunatamente il suo fisico sopporta bene la fatica e lo sforzo. Per questo deve fare attenzione a non diventare troppo competitivo e non spingersi oltre i suoi limiti. E’ bene che prenda lo sport con più leggerezza, come momento di svago e rilassamento. Praticando giochi di squadra, può canalizzare le sue doti organizzative e di comando in maniera positiva. Negli sport estremi, si confronta con gli elementi della natura e impara a ottimizzare le energie per la sopravvivenza. Per preservare la sua bellezza, la persona Pitta non dovrebbe mai praticare esercizio fisico o sport sotto il sole, perchè si congestiona, si stanca e diventa nervosa. Dopo l’esercizio, è bene che si conceda un quarto d’ora di relax, seguito da una doccia fresca e una bevanda dolce.

Kapha – è la costituzione meno incline a fare esercizio fisico regolarmente. La persona Kapha è naturalmente dotata di forza, resistenza e muscolatura, ma non le utilizza a meno che non sia strettamente necessario. In realtà potrebbe fare qualunque esercizio a lungo senza sforzo, ma si motiva di più se pratica esercizi che la appassionano e la divertono, magari in compagnia per mantenersi stimolata. Per il benessere e la bellezza della persona Kapha è assolutamente necessario praticare una qualche forma di esercizio, per controllare il peso, stimolare l’apparato digerente, migliorare la circolazione, attivare il flusso linfatico, combattere la cellulite e mantenersi attiva dal punto di vista mentale. Kapha trae molto beneficio dalla sauna dopo l’esercizio, possibilmente secca o a raggi infrarossi.


photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!