Curato da

Pratica casalinga di evacuazione intestinale che permette l'eliminazione delle scorie. I migliori tipi di clistere possono essere preparati con acqua tiepida e un cucchiaino di bicarbonato di sodio per rendere l'acqua alcalina, oppure con acqua e infuso di caffè. La caffeina viene assorbita dalla parete della mucosa rettale e apre i dotti biliari che liberano grandi masse di materiale tossico. Si consiglia un clistere alla settimana per due mesi, poi uno al mese o quando se ne sente il bisogno. Per i bambini fino a 12 anni usare invece la peretta (non i microclismi di glicerina!) con infuso di camomilla, massimo un quarto di litro o ancora di meno per i lattanti.

photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!