Curato da

Esperimento per rendere i nervi sensibili alla luce

Contro i dolori cronici, una ricerca ha scoperto come trasformare il dolore con la luce. Modifiche genetiche possono rendere i nervi sensibili alla luce, che quindi può essere usata per ridurre il dolore.

dolore luce dolori cronici ricerca optogeneticaLo studio scientifico

Presso l'Università di Stanford, una équipe di scienziati ha condotto esperimenti - per ora sui topi - basati sulla optogenetica, ossia l'applicazione dei principi dell'ottica e della luce alla genetica.

L'esperimento ha permesso di testare la recettività di particolari proteine fotosensibli, cioè sensibili alla luce, impiantate nei nervi tramite la genetica.

Luce e dolore

Dopo circa 2 settimane dall'impianto, i nervi ereditano dalle proteine speciali la sensibilità alla luce; in questo modo i ricercatori hanno potuto attivare e ridurre il dolore usando la luce come strumento.

Sebbene al momento la ricerca funzioni solo dopo questa particolare modifica genetica, la scoperta è stata accolta con grande interesse dalla comunità scientifica.

Dopotutto, i dolori cronici affliggono milioni di persone nel mondo, per esempio a causa di artrite, artrosi, sciatica, esiti di traumi e fratture.

photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!