FRATTURE: C'è una dieta consigliata in caso di fratture alle ossa

 Curato da


Sì, nel recupero da una frattura o lesione ossea l'alimentazione ha un ruolo essenziale.

Infatti, il tempo di guarigione da una frattura è influenzato dalla disponibilità dei nutrienti necessari per riparare l'osso lesionato, come calcio, vitamina D, vitamina A, vitamina C, vitamina K, vitamina B12, fosforo, zinco, rame.

Per agevolare la riparazione ossea in seguito ad una frattura è quindi importante scegliere una dieta ricca di frutta e verdura e alimenti ricchi di calcio come latticini, meglio se magri a ridotto contenuto lipidico, come latte e yogurt scremati totalmente o parzialmente, ricotta, mozzarella, certosino, robiola, crescenza e fiocchi di latte.

Attenzione va fatta per gli alimenti ricchi di ossalati, come cacao, barbabietole rosse, spinaci, prezzemolo, arachidi, rabarbaro e the che vanno consumati con moderazione perché riducono l'assimilazione della vitamina D, del calcio e di altri nutrienti importanti.

Per lo stesso motivo è bene non eccedere con caffè, alcolici e sale da cucina, molto abbondante negli snack salati confezionati.


photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!