L'agopuntura elettronica: il Vega test e il Mora test

 Curato da


L'agopuntura elettronica: il Vega test e il Mora test

Fin dagli anni 1950 il medico tedesco R. Voli mise a punto un apparecchio elettronico diagnostico (chiamato EAV) che misura il variare della resistenza elettrica e la tensione elettrica nei punti dell'agopuntura al fine anche di ottenere un possibile riordino in caso di alterazione.

L'agopuntura elettronica

L'elettroagopuntura: il Vega test e il Mora test

Fin dagli anni 1950 il medico tedesco R. Voli mise a punto un apparecchio elettronico diagnostico (chiamato EAV) che misura il variare della resistenza elettrica e la tensione elettrica nei punti dell'agopuntura al fine anche di ottenere un possibile riordino in caso di alterazione.

vega test agopuntura eettronica terapie alternative

Generalmente i punti diagnostici utilizzati sono quelli delle mani e dei piedi.
Il medico pone un elettrodo nelle mani del paziente e con un'altro elettrodo testa i vari punti necessari al controllo in modo da leggerne i valori corrispondenti. Altre derivazioni da quell'apparecchiatura sono: il Vegatest ed il Mora.

Il Vega test

Il Vega è un'apparecchiatura che misura la resistenza cutanea dei punti dell'Agopuntura solo delle dita. Mettendo nel circuito dell'apparecchio una delle 78 fialette di estratti omeopatici di organo, esso registra l'emissione energetica dei quanti (fotoni) emessi dal prodotto esistente nella fialetta e la ritrasmette al paziente, trasportata dalla corrente elettrica con tensione di 1 volt; secondo il principio del diapason questa immissione crea una risonanza solo negli organi alterati.
Dopo aver terminato l'esame, si interviene sull'organo più stressato trasmettendo il segnale del rimedio ideale per quel problema.

mora test agopuntura elettronica terapie alternativeIl Mora test

Il Mora è abbastanza simile al precedente: ogni organo, ogni cellula ha il propio spettro di oscillazione elettromagnetica specifica che varia a seconda della qualità specifica che a sua volta varia in funzione delle varie cellule dell'intero organismo.
Se questa oscillazione è alterata o quasi assente, si formano delle frequenze spurie portatrici di malattia. Utilizzando appropriate oscillazioni a scopo terapeutico si può intervenire e riodinare il tutto.

Il Vegatest,Mora con l'EAV, possono controllare e riordinare facilmente le alterazioni (le intossicazioni) esistenti operando un'efficace opera di prevenzione degli effetti patologici fisici. 


photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!