MAL DI TESTA: i rapporti sessuali possono scatenare il mal di testa

 Curato da


L'attività sessuale è legata in qualche modo all'insorgenza delle cefalee.

Si tratta di una condizione chiamata con i nomi più diversi, da cefalea coitale benigna a cefalea "a scoppio di tuono", per la natura "esplosiva" dell'attacco, che può essere particolarmente allarmante; non sembra comunque riconducibile a una patologia soggiacente.

Alcuni pazienti sono soggetti a questi episodi regolarmente durante i rapporti sessuali, mentre manifestano attacchi di mal di testa in maniera imprevedibile, talvolta a distanza di anni.

Il dolore insorge al culmine dell'orgasmo come un crampo che interessa la parte nucale della testa, è molto intenso nei primi 5-15 minuti per scomparire poi completamente. Talvolta il dolore sordo persiste per 24 ore. La causa più probabile è uno spasmo muscolare a livello del collo, ma la cosa migliore da fare in questi casi è rivolgersi al medico.


photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!