Menu di Natale 2016: gusto, leggerezza, salute

 Curato da


Ecco il mio menu di Natale 2016 per voi

Come preparare un menu di Natale, adatto al pranzo e al cenone, che sia leggero e nutriente, che soddisfi il palato, l'occhio e anche la linea? Ma è facile, basta seguire i consigli di questo video. Ecco il mio menu di Natale 2016 in esclusiva per voi.

Antipasto

Iniziamo subito con tante portate diverse come antipasto che devono avere lo scopo di aprire e preparare lo stomaco a ricevere e digerire il buon cibo che arriva dopo.

Consiglio di iniziare con frutta e verdura cruda, preparata in modo sfizioso e originale per stuzzicare l’appetito di tutti.

  • Cubetti di ananas spolverato con polvere di paprika
  • radicchio rosso con fettine di mela croccante condita con aceto balsamico
  • dadolata di avocado e sedano al pepe bianco
  • striscioline di zucchine tagliate con il pelapatate e arrotolate con un ripieno di pomodorini e olive taggiasche

Tutto molto fresco e stuzzicante.

Primo piatto

Come primo piatto, propongo un risotto al prosecco di valdobbiadene o allo chardonnay, o un altro vino profumato, con semi di papavero. pausa

E’ molto semplice da preparare, si usa il prosecco o il vino al posto del brodo o dell’acqua per cuocere il riso e a fine cottura una volta impiattato si spolvera con i semi di papavero.

Secondi piatti

Per secondo consiglio delle scaloppine al limone che potete fare in due versioni, con carne bianca come pollo o vitello, per chi è onnivoro, e con seitan o tempeh per chi è vegano o vegetariano.

Un trucchetto...

Per mantenere leggera questa ricetta vi consiglio di fare una base con olio di oliva e brodo vegetale in polvere, poi aggiungete il succo di un limone e un cucchiaio di amido di mais o maizena.

Contorno

Come contorno ho inserito una ricetta particolare: le zucchine trifolate al latte di cocco.

Sono molto semplici da fare, si fanno trifolare come da ricetta tradizionale, e alla fine si spegne il fuoco, si aggiunge un bicchiere di latte di cocco quello cremoso e si lasciano mantecare senza mescolare.

Questa portata è ricca di sapori e contrasti, l’aspro del limone ben si accompagna al salato della polenta o del semolino, e al dolce delle zucchine al latte di cocco. E’ sempre molto apprezzato da tutti.

Pane

Al posto del pane consiglio mini tartine o triangolini di mais serviti con crema di hummus, molto gustosi.

Insalata

Se volete un’insalatina per rinfrescare la bocca prima del dolce, questo è il momento, si può rendere sfiziosa con una vinagrette di olio di oliva, salsa di soia, limone e fogliette di basilico fresco.

Dolce

Ed ecco il momento del dolce. Che ne dite di un classico budino al cioccolato che potete fare anche con latte vegetale? Ma con un tocco in più: prima di versarlo nello stampo o negli stampini, aggiungete delle uvette che avete messo precedentemente in ammollo nel rum e mescolate bene.

E prima di servirlo spolveratelo con un mix di granella di nocciole e di pistacchi.


photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!