Curato da

Sostanze estranee all'organismo. La loro presenza al di là di certe quantità può causare gravi danni. Essi sono ad esempio: piombo (in grandi quantità) (Pb), arsenico (in grandi quantità) (As), cadmio (Cd), mercurio (Hg), bario (Ba), alluminio (Al).

photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!