Naturopatia: vitamine e alimentazione scorretta

 Curato da


Naturopatia: vitamine e alimentazione scorretta

In naturopatia l'alimentazione sana è possibile quando avviene l'assorbimento di vitamine e di minerali.Quali sostanze evitare?

Alimentazione scorretta: fattori di rischio

L'alimentazione è un aspetto fondamentale e non andrebbe approcciato con leggerezza. Spesso purtroppo la disinformazione e alcune credenze comuni portano a commettere errori che possono avere consueguenze sulla salute. Vediamo quali.

vitamine assorbimento vitamine alimentazione naturopatiaQuali sostanze dobbiamo evitare?

Molti credono ancora che mangiare un po' di tutto fornisca un'alimentazione sana e completa di tutte le vitamine, ma come spiega la Naturopatia, oggi non è più così per i seguenti motivi:

  • Il suolo coltivato è in gran parte impoverito e produce raccolti di basso valore nutritivo
  • Gli antiparassitari usati in agricoltura lasciano sugli alimenti e al loro interno residui pericolosi che riducono l'assorbimento delle vitamine
  • I prodotti vengono spesso raccolti ed esportati prima ancora che il raccolto sia maturo, per ridurre il rischio di deterioramento. La maturazione incompleta e artificiale riduce il valore nutritivo
  • L'elaborazione industriale e il trattamento chimico dei cibi mediante cere, coloranti, detergenti, emulsioni, decoloranti, ne altera le qualità nutrizionali
  • Lo zucchero raffinato, privo di vitamine, rappresenta circa un quarto dell'apporto calorico medio. 
  • I grassi artificiali hanno sostituito nell'alimentazione industriale buona parte degli elementi nutritivi essenziali

inquinamento_alimentazione_scorretta_naturopatiaNaturopatia e vitamine: i danni dell'inquinamento

L'inquinamento ambientale, da solo, aumenta la necessità di alcune vitamine antiossidanti, la cui assunzione è resa ancor più indispensabile dal diffuso impiego di farmaci e tossine che provocano la formazione di radicali liberi nell'organismo.

Inoltre molti stati particolari di salute possono causare una perdita di vitamine o un fabbisogno più elevato del normale. I disturbi dell'apparato digerente come diarrea, colite, disturbi di fegato o cistifellea, ne pregiudicano l'assorbimento.

In questi casi la Naturopatia Funzoniale Integrata® di Simona Vignali consiglia l'idrocolonterapia, per ripristinare l'equilibrio intestinale.

Naturopatia, gravidanza e vitamine

Durante la gravidanza e l'allattamento il fabbisogno vitaminico aumenta. Per questo la madre dovrebbe fare anora più attenzione ai fattori che causano la distruzione delle vitamine assunte dall'organismo:

  • ipertiroidismo
  • superattività fisica
  • infezioni
  • gli antibiotici
  • sulfamidici
  • sostanze tossiche industriali
  • inalazioni dei veleni presenti nell'atmosfera inquinata
  • residui di insetticidi
  • Anche gli squilibri emotivi, come ansia, depressione e stress, specialmente se gravi e prolungati, possono causare gravissime carenze nutritive.

Naturopatia e sostanze da evitare

Ecco una lista delle sostanze da evitare in quanto inibiscono l'assorbimento di vitamine e l'assorbimento di minerali:

  • Fumo di sigaretta
  • Alcol
  • Contraccettivi orali
  • Caffé
  • Antibiotici
  • Farmaci (psicofarmaci, antiepilettici)
  • Sostanze chimiche industriali
  • Inquinamento ambientale
  • Metalli pesanti


photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!