STRABISMO: Cosa fare se un bambino ha gli occhi storti

 Curato da


Il comportamento sarà diverso a seconda del tipo di strabismo e dell'età in cui è comparso.

Se si tratta di uno strabismo di tipo convergente (in cui gli occhi guardano verso il naso), difetto di gran lunga più frequente e spesse volte congenito, che si manifesta di solito entro i due o tre anni, il trattamento prevede prima di tutto la correzione con occhiali degli eventuali difetti refrattivi.

La rieducazione dell'occhio deviato, occludendo con una benda quello sano; e infine, l'intervento chirurgico da effettuarsi entro i tre anni se lo strabismo è congenito, oppure entro i cinque o sei.

Se si tratta di uno strabismo divergente (quando l'occhio guarda all'esterno) che si solito compare dopo sei anni, l'intervento andrà effettuato invece dopo i sette, otto anni.

Esistono inoltre situazioni particolari che vanno valutate singolarmente. In entrambi i casi, l'intervento è privo di particolari pericoli e non ce ragione di rinviarlo.


photo social google plusSegui i consigli gratuiti e dialoga con Simona Vignali!